Andy Serkis parla della fine di Snoke

da Set 30, 2021Le Ultime

Andy Serkis, attore/regista famoso per la sua interpretazione di Gollum in Il Signore degli Anelli, sta per pubblicare il suo terzo lungometraggio da regista, Venom: Let There Be Carnage. Gizmodo gli ha chiesto del nuovo film e del suo ruolo di Snoke nei sequel di Star Wars.

“Ero devastato quando ho letto quella sceneggiatura perché stava andando tutto così bene”, ha detto Serkis. “Ero tipo: “questo è un personaggio principale, un boss, mi piacerà interpretarlo! Ma quando ho scoperto la sua fine ecco… ero un po’ mortificato”.

Andy Serkis

Serkis ammette, tuttavia, che mentre era scioccato e deluso dal fatto che questo suo grande personaggio fosse stato ucciso, ha capito che era necessario ai fini della storia, che alla fine riguardava gli sviluppi di Kylo Ren e Rey. “Era tutto a posto, credo”, ha detto. “Ho adorato interpretare quel personaggio e adoro la scena del confronto tra Kylo Ren e Rey, quindi è stato fantastico.”

Per quanto riguarda l’intera faccenda del clone, ne era all’oscuro come lo erano i fan.

“Il viaggio verso la scoperta che fosse un clone di Palpatine è stato un percorso durante tutta la produzione, perché tutto era così segreto dal Risveglio della Forza”, ha detto Serkis.


Fonti:

Andy Serkis: Snoke Death, Amazon Lord of Rings, Black Panther 2 (gizmodo.com)

Articoli Correlati

What If #1 – Ventress in azione

What If #1 – Ventress in azione

Dopo la conversione di Qui-Gon, il Conte Dooku lascia l’Ordine dei Jedi e ordina a Ventress di assoldare Jabba The Hutt